Maestoso, infinito…Appena entrata ho subito avuto la sensazione di Wow, ma esiste davvero? All’alba eravamo già li ad aspettare il sole spuntare. Il silenzio fa da padrone, emozione e gratitudine per l’imperatore che ha fatto costruire cotanta bellezza.

Il tajimahal per chi ancora non sa della sua esistenza è uno splendido mausoleo fatto di marmo bianco ad Agra.

Fu fatto costruire dall’imperatore Moghul Shah Jahan dopo la morte della moglie durante il parto del loro 14 esimo figlio.

All’interno dello stesso troviamo la sua tomba.

È il monumento dell’amore per eccellenza.

Si parla di una storia d’amore incredibile, all’imperatore la notte in cui la moglie morì si narra vennero tutti i capelli bianchi.

Far costruire il tajimahal voleva dire per lui non smettere mai di dimenticare.

Vennero chiamati architetti e artigiani da tutto il mondo per renderlo il mausoleo più bello. Ci misero 22 anni per portarlo a compimento con materiali che arrivavano da ogni dove. 

Inizialmente l’idea dell’imperatore era quella di far costruire dal lato opposto del fiume un mausoleo simile di colore nero dove sarebbe stato deposto una volta morto e collegarli tramite un ponte d’oro ma non fece in tempo, anni dopo fu imprigionato.

La cosa a parer mio più esilarante è il fatto che la pietra a seconda dell’ora del giorno in cui la osservi cambi colore. Questo non è a caso, se ci pensate bene una costruzione che descrive una donna non può che essere come lei, mai uguale. 

Vi auguro di osservarla almeno una volta nella vita, io sono certa che questo giorno, non lo scorderò mai.

Viva l’amore, viva la vita…

NAMASTE