Quanto bevi? Quando bevi?
Parlare di acqua è importante e mai scontato.
Sappiamo tutti che l’acqua è il componente principale del nostro corpo. In pochi si domandano però in realtà a cosa serve questa bevanda naturale e senza calorie.
Ci sono centinaia di marche di acqua negli scaffali dei supermercati, con più o meno sodio. Acqua naturale, con le bollicine, o leggermente frizzante, in grado di accontentare ogni palato. Sorriderete, esistono addirittura gli esperti dell’acqua (io ero rimasta a quelli del vino). Si chiamano “idrosommelier”, e sono chiaramente capaci di distinguere la percentuale di anidride carbonica contenuta nei vari tipi di acqua, stabilirne il ph e suggerirci quali abbinamenti utilizzare con piatti di ogni livello.
L’importanza dell’acqua a livello vitale supera quella dell’esigenza di cibo. Potremmo infatti sopravvivere solo tre giorni senza acqua, mentre senza cibo molti di più.
Quanto bere? Per stabilirlo esiste una formula matematica suggerita da alcuni studiosi americani: moltiplicate i kg del vostro peso per 14,2. Dividete poi il risultato ottenuto per 113, e avrete la quantità di bicchieri consigliati (io ne bevo molta di più).
Quali sono i principali benefici dell’acqua:
-elimina le tossine.
-lubrifica le articolazioni.
-aiuta il corpo ad assumere i nutrienti.
-aiuta la respirazione.
-aiuta a trasformare il cibo in energia.
-protegge i nostri organi.
-elimina problemi di stipsi e stitichezza.
– ha proprietà digestive.
– rende la pelle più morbida e idratata.
L’acqua è importante per tutti, ma per gli sportivi ancora di più.
La disidratazione durante l’attività fisica può portare a problemi della sudorazione e quindi alla muscolatura, senza dimenticarne l’importanza a livello cardiaco.
Molti mi dicono che non hanno sete, è proprio questo il punto: non bisogna arrivare ad aver sete, lo stimolo della sete è già disidratazione. Reintegrare acqua durante un attività sportiva favorisce la riassunzione di minerali e acqua persi con la sudorazione. Vediamo se convinco gli sportivi a bere un po’ di più dicendogli che bere porta ad aumentare il tono muscolare. Grazie alla giusta quantità di acqua i muscoli saranno più energici e meno soggetti a crampi.
Bevete in abbondanza anche prima dei pasti: questo sarà in grado di procurarvi senso di sazietà.
E ricordate: “sull’acqua si può e si deve essere ottimisti. L’importante è vedere il pianeta mezzo pieno”.
ENJOY ci leggiamo mercoledì

CONDIVIDETE