Tempo di lettura: 4 minuti circa

Rieccoci qua, cari lettori! La scorsa settimana ci siamo dedicati alla pianificazione delle vacanze,  oggi continueremo sulla stessa linea, perché ho ancora tanti consigli da darvi!
Non abbiamo ancora parlato per esempio dei “pacchetti vacanze”. Molto spesso su internet appaiono offerte per volo+albergo a prezzi veramente competitivi. Vi dico subito che io sono abbastanza scettica al riguardo. Sicuramente in periodi di bassa stagione durante i quali è più probabile che camere/voli rimangano invenduti l’offerta sarà reale, ma, a parere mio, eccezioni a parte, la scelta pacchetto spesso non è la migliore soluzione possibile, soprattutto se si parla di “formula roulette”. Con l’espressione “roulette” ci si riferisce ad una particolare opzione che si può scegliere al momento della prenotazione di un particolare tipo di pacchetto vacanza. In pratica consiste nell’accettare a scatola chiusa l’albergo che vi assegnerà il tour operator, ovvero, durante la prenotazione, potrete scegliere soltanto la categoria d’albergo desiderato e le relative opzioni (pensione completa, solo pernottamento, mezza pensione etc.), ma il tour operator vi fornirà il nome dell’albergo prenotato soltanto poche ore prima della partenza. Il vantaggio è soltanto economico, quindi, e l’imprevisto è spesso dietro l’angolo. In realtà ultimamente ho notato anche offerte di pacchetti con la possibilità di scegliere la struttura, ma state molto attenti, non sempre é oro quello che luccica.
Ma andiamo oltre, e parliamo del noleggio del mezzo da utilizzare per la nostra vacanza. Abitualmente, sui siti dedicati, al pacchetto albergo + volo è possibile anche aggiungere un mezzo di trasporto, oppure esiste la possibilità di prenotarne uno proprio vicino all’aeroporto. Vi sconsiglio anche questo. Gli scooter, le moto, i quad o le auto noleggiate fuori o nei pressi dell’aeroporto hanno un prezzo superiore rispetto al noleggio dello stesso mezzo in una località limitrofa. Lo stesso vale se il noleggio avviene in una sede della compagnia, ma il mezzo viene riconsegnato in un’altra. Noleggiare su internet con largo anticipo regala gioie, prezzi bassi e possibilità di trovare codici sconto.
Ricordatevi sempre di scaricare mappe offline per consultare i percorsi da effettuare. A questo scopo, una app che sento di consigliarvi è senza dubbio: “Maps.me”. Non scordatevi infine che anche il navigatore è un ottimo alleato: potrete infatti sapere per esempio qual è il percorso senza obbligo di pedaggio, risparmiando così un sacco di soldini!
Altro consiglio utile: localizzate sempre la vostra posizione.
Cosa significa? Con i tempi che corrono, è sempre meglio essere sicuri che chi è rimasto a casa stia tranquillo sul nostro stato di salute. A questo scopo, la prima cosa da fare prima di partire è iscriversi al sito della Farnesina “Viaggiare Sicuri”: permette di inserire l’itinerario del vostro tour e i contatti da utilizzare in caso di necessità. Inviare la posizione da whatsapp è la seconda cosa da fare.
Inutile poi dirvi di utilizzare “Tripadvisor” non solo per la scelta di ristoranti, bar, alberghi, ma anche per tracciare al meglio il vostro itinerario: i resoconti dei turisti sono sempre utili (anche se a volte li trovo poco attendibili). Il più delle volte, infatti, le recensioni negative sono tali perché il turista cerca fuori casa le stesse abitudini di casa propria. Il trucco è controllare sempre che siano presenti più recensioni e cercare di capire la tipologia di cliente che le ha scritte. Single, famiglie, coppie: da esigenze diverse scaturiranno diverse recensioni. Il viaggio è anche capacità di adattamento, spirito di avventura. Certo la pulizia è più che lecita come richiesta, ma non sarà mai come a casa propria!
Ottimi consigli li potrete trovare nei blog dedicati ai viaggi. Ne esistono tantissimi e spesso offrono racconti più vividi di una guida “canonica”.
Se il vostro viaggio durerà parecchi giorni, vi consiglio di acquistare appena arrivati a destinazione una scheda telefonica locale: risparmierete un sacco di soldi! Altra opzione che vi permetterà di risparmiare è chiamare la vostra compagnia telefonica prima di partire e chiedere se ci sono offerte per il paese che state per raggiungere.
Ultimi consigli: se vi recate in paesi con valuta differente dalla vostra, vi suggerisco di prelevare direttamente allo sportello bancomat, anziché portare i contanti da casa e cambiarli all’ufficio apposito. Prima di partire, informatevi anche sulle commissioni che la vostra banca addebita per ogni transazione effettuata con la carta di credito.
E ricordatevi: “la cosa più bella di una vacanza dovrebbe essere quella di lasciarsi tutto alle spalle e fare cose inaspettate. Accogliete l’imprevisto con un sorriso, godetevi gli attimi insieme a chi amate. Il tempo libero è estremamente importante, ci accorgiamo del suo valore solo una volta perso”.
A disposizione per ulteriori chiarimenti e consigli, fatemi sapere le vostre esperienze!
Buona vacanza, anzi buenas vacaciones!!! ENJOY
Ci leggiamo mercoledì, CONDIVIDETEEEEE!